Angeli

“Il cielo plumbeo pare illuminarsi quando le schiere celesti arrivano in volo sbucando dalle nuvole. Decine e decine di angeli sorvolano l’area della battaglia in ricognizione. Sono uno spettacolo.”

[Jack – Il Destino dell’Anima]

Bellissimi quanto letali, gli angeli sono nati per la guerra e il combattimento. In tempi antichi, durante le guerre fra i Creati, molti Primo Sangue si unirono per generare figli con le loro caratteristiche.

Oltre ad essere a prova di proiettile, solo le armi da taglio possono provocare loro dei danni, gli angeli hanno la capacità di solidificare la loro anima per formare armi da corpo a corpo e una voce talmente potente da creare immani devastazioni.

La loro voce angelica, capace di abbattere palazzi col più piccolo suono, è il risultato del loro legame al Destino del Sangue che ne aumenta anche le capacità fisiche, ma li rende impossibilitati a parlare se non legandosi ad un padrone.

Esistono due tipi di angeli:

I Cherubini: Quegli angeli che ancora non si sono legati ad un Padrone.

I Serafini: Il cui legame col Padrone permette loro di parlare senza distruggere tutto e ne aumenta ancor di più le capacità fisiche.

Molto legati alle tradizioni e all’onore, le schiere celesti hanno dimora nel Colosseo all’interno della città del Crepuscolo che loro chiamano l’Empireo. Lì, una volta al mese, si scontrano in feroci combattimenti per avere l’onore di essere scelti da un Padrone.

Prima apparizione “Il Destino della Carne” – 1° libro della Guerra del Crepuscolo

I commenti sono chiusi.